Una giornata formativa all’insegna dell’innovazione didattica nel contesto delle classi ad abilità differenziate multilivello e plurilingue si è tenuta mercoledì 6 dicembre nel Centro Polifunzionale per l’Integrazione degli Immigranti di Trapani.
L’incontro, organizzato dal CPIA Trapani, da Loescher Editore e dall’Agenzia Diffusione Editoriale di Trapani, ha avuto come relatore il Prof. Fabio Caon, docente di Didattica delle lingue e di comunicazione interculturale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, nonchè direttore del Laboratorio LabCam della stessa università.
Secondo il Prof. Caon “le differenze vanno analizzate per poter trovare una via metodologico-didattica che permetta di valorizzarle e di trasformare l ‘eterogeneità della classe da problema percepito a risorsa” così come va eliminata, nella classe multilvello e plurilingue, l’idea sostanzialmente trasmissiva del sapere modellata sulla lezione frontale, verbale e monodirezionale  – docente verso studenti – che di fatto riduce drasticamente la possibilità di partecipazione attiva degli studenti.
Occorre, all’opposto, considerare le classi non come somma di studenti diversi ma come sistema dinamico dove le differenze individuali sono “il punto di partenza per la gestione didattica dell’apprendimento linguistico di tutti”, concentrandosi sulle potenzialità della presenza interculturale e multilingue e valorizzando i saper fare di tutti.
L’evento formativo ha avuto grande riscontro fra i tanti docenti presenti così come è stata evidenziata positivamente la collaborazione fra soggetti pubblici e privati nell’organizzare l’incontro formativo.

DOWNLOAD DOCUMENTI

1. Locandina evento

GALLERIA IMMAGINI